Mediterraneo: un mare rotondo. In arrivo la 42ª edizione di ARCOmadrid


ADN Galeria. La Rabbia di Proserpina, María María Acha-Kutscher, 2022, Digital print on Hahnemühle paper Photo Rag Baryta of 315 gr. Mounted on 10 mm KapaFix. Black wooden frame.Dimensiones: 129×117 cm

ARCOmadrid è giunta alla sua 42ª edizione. La storica fiera spagnola è in arrivo dal 22 al 26 febbraio con un progetto che vuole unire passato e futuro attraverso le gallerie e il loro rapporto essenziale con artisti e collezionisti

In totale le gallerie presenti saranno ben 214 gallerie, provenienti da 37 Paesi (contro le 185 del 2022, edizione che ha visto oltre 75 mila visitatori). Madrid diventerà così la capitale internazionale dell’arte contemporanea per una settimana. La regione mediterranea sarà al centro dell’analisi dell’edizione 2023 della fiera.

“Programma Generale”, costituito da 171 gallerie internazionali (una trentina delle quali sono alla prima partecipazione o vedono importanti ritorni dopo molti anni, come David Zwirner e Mendes Wood DM) è l’asse principale della fiera. Altri  importanti attori del mercato dell’arte mondiale continuano a dimostrare fiducia nella piazza spagnola, come Perrotin e Thaddaeus Ropac.

Parallelamente alla sezione principale, ARCOmadrid avrà anche tre sezioni curate. Il tema di ricerca per il 2023, come detto, sarà Mediterranean: A Round Sea, a cura di Marina Fokidis (curatrice, scrittrice, docente greca), con la consulenza di Bouchra Khalili (artista, educatrice e attivista culturale interdisciplinare di origine marocchina), Hila Peleg (curatrice presso la Haus der Kulturen der Welt (HKW) a  Berlino) e l’artista Pedro G. Romero. Saranno 20 le gallerie da 13 Paesi. La sezione ruoterà attorno alle scene artistiche dei Paesi che circondano il Mar Mediterraneo, da sud a nord e da costa a costa. Il team curatoriale presenterà una serie di artisti e gallerie provenienti da questa area geografia ricca e complessa che cercheranno di rispondere alla domanda “Cosa significa “Mediterraneo” per le persone che ne abitano le coste e le isole e ne attraversano la superficie?”.

LEVY. Untitled, Max Neumann, 2018, Acrilico su legno, 40×40 cm

L’altra sezione curata è “Opening by Allianz” che propone uno spazio per la scoperta di nuove proposte in fiera. La selezione di Julia Morandeira e Yina Jiménez Suriel  porterà 17 giovani gallerie nazionali tra cui Constitución, Foro.Space, HOA, Pequod Co., The Liminal e Zina.

Con “Never the Same. Latin American Art” torna anche l’arte latinoamericana in fiera. Curata da Mariano Mayer e Manuela Moscoso, sarà composta da una selezione di artisti dell’America Latina con 11 gallerie tra cui Jaqueline Martins, Max Mayer, Karen Huber, Crisis, Proyectos Ultravioleta e Hache.

EXTRA GALERÍA. Sin título. De la serie “K’o q’iij ne t’i’lto’ ja juyu’ t’aq’aaj” di Manuel Chavajay, 2023 (Técnica: Aceite quemado de motor marino y terrestre, acuarela y bordado sobre papel algodón. Dimensiones: 170×122 cm

Gli italiani ad ARCOMadrid

Infine uno sguardo ai nostri connazionali che avranno il loro stand in fiera, nella sezione Programma Generale:

– ENRICO ASTUNI (Bologna)
– CONTINUA (San Giminiano e sedi varie)
– GIORGIO PERSANO (Torino)
– LAVERONICA ARTE CONTEMPORANEA (Modica)
– MAAB GALLERY (Milano/Padova)
– MONITOR (Roma e sedi varie)
– PINKSUMMER (Genova)
– PROMETEO GALLERY IDA PISANI (Milano)
– STUDIO TRISORIO (Napoli/Capri)

Nella sezione curata Mediterranean: A Round Sea troveremo:

– FRANCESCO PANTALEONE (Palermo/Milano) con un focus su Letizia Βattaglia
– M77 GALLERY (Milano) con un focus su Maria Lai

Nella sezione curata Opening by Allianz:

– EAST CONTEMPORARY (Milano) con Diana Sofia Lozano / Nina Kintsurashvili
– GILDA LAVIA (Roma) con Carla Grunauer
– UNA (Piacenza) con  Elvire Bonduelle

Letizia Battaglia
Ferragosto a Mondello. Palermo, 1982
2020
Stampa Fine Art Giclée su Hahnemuhle, photo Rag 308 Gsm, 60 × 40 cm.
Courtesy of Letizia Battaglia archive and Francesco Pantaleone Arte Contemporanea

 

www.ifema.es

Commenta con Facebook

Autore originale: Redazione
×
Rimani informato

Se ti iscrivi all'articolo, riceverai una e-mail per ogni aggiornamento

Un inedito Magritte a Lugano 
Palazzo Madama a Torino: la mostra “Congo Italia. ..

Accettando accederai a un servizio inserito da una terza parte esterna a https://noicompriamoarte.com/